M5S CREAZZO INTERROGAZIONE ANTENNA “SCIA” VIA TOTI

Al Sig. Sindaco
Al Sig. Assessore competente

preso atto che

  • la ditta D.T.L. Telecomunicazioni s.r.l. Con sede a Sovizzo in Via Risorgimento 53, in data 8 maggio 2015 ha presentato all’Amministrazione Comunale una Segnalazione Certificata di inizio Attività (SCIA) in conformità alla legge 30 luglio 2010 n. 122;
  • detta SCIA per la costruzione di un “Antenna container e recinzioni” in Via Toti a Creazzo;
  • in Via F.Filzi angolo Via Pasubio, pertanto, a poca distanza dalla via sopraindicata è presente un’ ulteriore postazione ricetrasmittente per telefonia mobile;
  • Il Lgs. 259/03(Codice delle comunicazioni elettroniche) definisce su scala nazionale le modalità per ’installazione degli impianti per telefonia mobile e per gli apparati di radio-telecomunicazione, e prevede che l’interessato chieda autorizzazione o effettui denuncia di inizio attività a seconda si tratti di trasmettitori con potenza superiore o inferiore a 20 W- presso l’ente locale, allegando la documentazione tecnica del caso inclusa la valutazione d’impatto elettromagnetico per e antenne sopra i 20 W- nel rispetto delle soglie di campo elettromagnetiche fissate dalla normativa
  • Il Lgs. 259/03 prevede che sulla documentazione prodotta vi sia un pronunciamento dell’ARPAV o di altro organismo indicato dalla Regione, entro 30 giorni dal ricevimento dell’istanza SCIA ex D.I.A. (Denuncia di Inizio Attività). Il pronunciamento dell’Agenzia avviene con verifica del rispetto dei valori di emissione elettromagnetica fissati per l’intero territorio nazionale dal DPCM 8 luglio 2003.
  • i cittadini con residenza nella via sopra indicata hanno espresso la loro viva preoccupazione per la costruzione del citato impianto;
  • vige in materia l’adozione del principio di precauzione per la salvaguardia del diritto alla salute umana costituzionalmente garantito dall’art. 32 della Costituzione Italiana e stabilito in sede comunitaria dall’art 174 del Trattato dell’Unione Europea;

Tutto ciò premesso il sottoscritto Consigliere Comunale

CHIEDE

  1. Se l’installazione della richiamata “Antenna container” rispetta la normativa che regola l’installazione di ripetitori per telecomunicazioni in particolare Lgs. 259/03, L.R. Veneto 29/93 (e successive: Circolare regionale n. 14 del 09.08.00,DGRV n. 2052 del 03.07.07) e secondo le specifiche indicate in per gli impianti radiotelevisivi e i per le Stazioni Radio Base della telefonia mobile e impianti ad esse assimilabili (DVBH) ;
  2. Se non si ritenga necessario, appena entrata in funzione l’ apparecchiatura citata. Di provvedere di richiedere all’A.R.P.A.V Veneto la verifica delle emissioni elettromagnetiche nelle zone e vie indicate al fine di rassicurare la popolazione residente.

 

(Bosco Roberto)
Creazzo 9 Ottobre 2015